Scoprire i propri talenti

Il Talento: impariamo a riconoscerlo

talenti-e-creatività

Il Talento fa di noi delle persone speciali. Ciascuno di noi ne è dotato ma molto spesso le persone credono, o meglio sono convinte, di non possederne alcuno.

Questo è uno degli errori più comuni che commettiamo, come spiego spesso nei miei articoli.

La routine della vita quotidiana, le responsabilità e a volte anche i condizionamenti, riescono a soffocare quella particolare aspirazione che ci coglie in qualche occasione, per un fugace momento, e che potrebbe darci la soddisfazione di vivere una vita migliore, se solo ci fermassimo ad ascoltarla.

Come fare?

I molti “ma come faccio?”, “questa passione non mi darebbe di che guadagnare!”, “non posso lasciare il lavoro”, “cosa direbbe mia moglie/marito?”, sono solo alcuni degli esempi di vero blocco ed esprimono la forza delle convinzioni errate che ci portiamo dentro.

Per questo motivo, i talenti, le doti innate, le particolari abilità che abbiamo, vengono di frequente relegati al ruolo di “hobby”, come se non fosse possibile trasformarle in qualcosa che ci dia veramente il senso di soddisfazione e di pienezza, anche materiale, nella nostra esistenza.

Il senso di frustrazione che molte persone provano nel fare un lavoro che non le soddisfa, che non le gratifica è legato alla necessità legittima di doversi procurare uno stipendio. Fare dei sacrifici, restando presso un impiego che non ci entusiasma, quasi esclusivamente per avere una fonte di guadagno, non dovrebbe fermarci dal cercare, comunque, la nostra specifica realizzazione.

Come spiego spesso nelle sessioni di supporto alle persone che desiderano vivere concretamente delle proprie passioni, non è necessario fare un gesto azzardato e “mollare” in tronco la propria attuale posizione lavorativa. E’ possibile intraprendere, parallelamente, un percorso di conoscenza di se stessi molto semplice, che insegna ad individuare le proprie qualità e a strutturarle per farle diventare una vera e propria professione.

Solo quando avremo trasformato le nostre abilità in qualcosa di concreto e soddisfacente dal punto di vista economico, potremo decidere, eventualmente di chiudere la nostra posizione lavorativa da dipendente.

Scoprire il proprio talento

talenti e creatività

Scoprire i propri Talenti e costruire con costanza e determinazione il proprio progetto di vita personale è possibile.

E’ sufficiente fermarsi a riflettere su che cosa ci piaceva fare da piccoli, in che cosa amiamo perderci per ore senza sentire fatica nel farlo. Potrebbe essere qualunque cosa: cucinare, leggere, correre la maratona, cucire, prendersi cura degli animali, organizzare feste, scrivere, costruire cose.

Possiamo aiutarci, in questa ricerca, anche con l’analisi dei nostri Numeri Personali, i quali contengono tutte le informazioni che riguardano nel profondo.

Riconoscere e sviluppare la propria creatività

scoprire i propri talenti

Ciascuna cifra del nostro profilo numerologico, contiene delle informazioni fondamentali per aiutarci a definire meglio le nostre passioni. Accade spesso che le persone non sappiano esattamente per che cosa sono portate e, quindi, questo crea loro un certo disagio nel dare voce alla propria creatività.

creatività-istruzioni-per-uso

Non c’è limite alcuno nel trasformare una passione in qualcosa che produca soddisfazione e reddito.

Gli unici ingredienti indispensabili sono:

  • non aver timore di mettersi in gioco
  • costanza e determinazione
  • volontà di migliorare la propria vita
  • accettare di uscire dalla cosiddetta “zona di confort”

L’esercizio della creatività, poi, può aiutarci addirittura ad abbinare più abilità per farne qualcosa di veramente unico.

E per chi non ha un lavoro? In questo caso io credo che potremmo essere ancora più motivati a cercare di individuare che cosa ci riesce meglio e per che cosa siamo portati. Sarebbe un ottimo esercizio e ci darebbe la possibilità, perché no, di diventare imprenditori di noi stessi.

Penso che non ci sia soddisfazione più grande di poter vivere delle proprie passioni.

Ricordate quindi:

  • fate una lista delle cose che vi piace fare
  • pensate ai giochi che facevate da piccoli (tra questi si nasconde la radice del vostro talento)
  • scegliete nella lista l’attività che più vi entusiasma
  • prendete carta e penna e scrivete un elenco di possibili azioni per trasformare quest’attività in un progetto concreto.
  • perseverate con costanza.

Come diceva il sommo Aristotele:

“Noi siamo quello che facciamo ripetutamente. Perciò l’eccellenza non è un’azione ma un’abitudine.”

I vostri Talenti sono la chiave che apre la porta della vostra libertà interiore, economica e di realizzazione.

Buona lettura!

Vitiana Paola Montana

Counseling & Mentoring

 

Potrebbero interessarti anche...

4 risposte

  1. Angelica Pagliara ha detto:

    Cara Vitiana,
    ho letto tutto d’un fiato la tavola, ora inizio la rilettura con più calma per metabolizzare bene i concetti e mettere in pratica i tuoi preziosi consigli
    Grazie di cuore per la gentilezza, l attenzione e la premura che hai avuto nel fare la tavola,ma anche nel rispondere prontamente alle mie domande
    Grazie per il lavoro fatto, posso davvero dire che sei stata un faro,mi hai aiutato a fare chiarezza su quali sono i miei talenti e su cosa devo rimanere focalizzata e lavorare per poter superare difficoltà e portare a termine i miei progetti
    Grazie di cuore
    Angelica

    • Numerologica.it ha detto:

      Ciao Angelica, grazie a te per l’apprezzamento e per aver accolto e utilizzato i suggerimenti prodotti dalla tua Tavola Numerologica. E’ stato un piacere darti le informazioni che possono aiutarti a trovare la strada giusta per mettere in pratica i tuoi progetti. Non esitare a scrivermi se hai domande o dubbi su come procedere, mi raccomando.
      Un forte abbraccio e buona vita!

      Vitiana

  2. rossella sofia bonfiglioli ha detto:

    salve. mi farebbe piacere essere inserita nella sua mailing list per ricevere newsletter. cordialmente

error: Content is protected !!